0 Shares 192 Views
00:00:00
15 Aug

F1, Gp di Monaco: vince Ricciardo, secondo Vettel

Alessandro Crupi - 27 maggio 2018
Alessandro Crupi
27 maggio 2018
192 Views
Gp di Monaco Ricciardo

Daniel Ricciardo si aggiudica il Gp di Montecarlo e si conferma sempre di più uomo-mercato in F1 in chiave 2019.
Il forte pilota australiano della Red Bull non ha avuto particolari problemi a resistere al ritorno della Ferrari di Sebastian Vettel, dal quale ha mantenuto un sufficiente margine di sicurezza.

Daniel Ricciardo ormai maturo per il titolo

Un’azione brillante che acquista un grande valore in quanto lo stesso Ricciardo ha avuto problemi di rendimento al motore per più di metà gara e noie al cambio.
La virtual safety-car, nel finale, lo ha poi favorito congelando le posizioni nel momento cruciale. Dopo aver sfiorato il successo nel Principato nel 2006, Daniel centra la vittoria in questo 2018 che lo vede solido punto di riferimento in casa Red Bull.

Ormai in piena fase di maturazione e pronto a stazionare costantemente tra i big assoluti della F1. Ruolo che di certo non può appartenere a Max Verstappen, sbandierata promessa dell’automobilismo, dal sicuro talento ma ancora molto, molto acerbo.
Finora, l’olandesino ha inscenato il festival degli errori piuttosto che la sceneggiatura di un futuro campione. Anche a Monaco non si è smentito andando a sbattere nelle libere e non riuscendo neppure a disputare le qualifiche.

Dopo il Gp di Monaco duello mondiale a tre

Il primo posto di Ricciardo conferma una sfida mondiale a tre: Ferrari, Mercedes e Red Bull. Esattamente l’ordine di arrivo del Gp di Monaco con Ricciardo, Vettel ed Hamilton.

Il ferrarista ha recuperato solo tre punti in classifica generale sul campione del mondo inglese e forse avrebbe potuto osare un po’ di più verso Ricciardo. La sensazione è di un’altra occasione sprecata su una pista favorevole alla Rossa, anche se sorpassare tra le anguste stradine di Montecarlo è sempre difficile. Il tedesco, tra l’altro, ha dovuto lottare anche lui con il degrado delle gomme e con problemi allo sterzo.

Raikkonen quarto, Bottas, Ocon, Gasly, Hulkenberg, Verstappen e Sainz hanno completato la top 10. Dopo sei Gp, dunque, il Mondiale si tinge maggiormente di nero, argento e rosso. I colori dei tre teams vincitori di queste prime gare. Vettel, Hamilton e Ricciardo hanno infatti trionfato due volte per uno e guidano il Mondiale.
Una stagione che, adesso, affronta la trasferta canadese tra due settimane.

[Immagine: www.formula1.it]

 

Loading...

Vi consigliamo anche

Europei di nuoto: vola l’Italia
Sport

Europei di nuoto: vola l’Italia

Emanuele Calderone - 10 agosto 2018
Coppa Italia, scende in campo la Serie A
Calcio

Coppa Italia, scende in campo la Serie A

Alessandro Crupi - 8 agosto 2018
Il Var sui maxischermi degli stadi
Calcio

Il Var sui maxischermi degli stadi

Alessandro Crupi - 7 agosto 2018
Paolo Maldini ritorna al Milan
Calcio

Paolo Maldini ritorna al Milan

Alessandro Crupi - 6 agosto 2018