0 Condivisioni 591 Leggi tutti gli articoli

Moto Gp, in Spagna nuovo trionfo di Marquez. Rossi solo quinto

Alessandro Crupi - 6 maggio 2018
Alessandro Crupi
6 maggio 2018
591 Leggi tutti gli articoli
Moto Gp Marquez

Anche nella sua Spagna Marc Marquez si dimostra al momento imbattibile. Il pilota iberico cavalca la sua Honda come nessun altro, si sbarazza del fuggitivo Lorenzo dopo otto giri e mette a segno il secondo trionfo consecutivo. Questa volta ancora più significativo per essere stato centrato proprio nella sua terra d’origine.
Secondo sotto la bandiera a scacchi Zarco su Yamaha che ha preceduto un plotone di italiani composto rispettivamente da Iannone (Suzuki), Petrucci (Ducati) e Valentino Rossi (Yamaha), quinto in una gara non certo brillante per lui.

Dietro Marquez in Moto Gp clamorosa caduta di Pedrosa, Lorenzo e Dovizioso

Ma i riflettori del Gp disputato sulla pista di Jerez sono stati puntati, soprattutto, sulla triplice, clamorosa carambola che ha mandato ko in un secondo Pedrosa, Lorenzo e Dovizioso. I tre, al momento dell’incidente, seguivano il leader Marquez ed erano in lotta ravvicinata per la seconda posizione.
Il fattaccio è accaduto a otto giri dal termine al tornante Dry Sack, già celebre per il famoso contatto in F1 tra Villeneuve e Schumacher nel 1997 che decise il Mondiale a favore del primo. Il crash è stato innescato dal “lungo” di Dovizioso nell’attacco a Lorenzo che a sua volta è finito contro Pedrosa nel fare la curva. I due si sono scontrati finendo, a loro volta, sullo stesso Dovizioso.
Mesto ritiro per il trittico fortunatamente senza conseguenze fisiche, che ha spianato così la strada alla Yamaha di Zarco per un’insperata piazza d’onore accanto a Marquez. Anche oggi lo spagnolo ha sfoggiato una netta superiorità, superando in soli tre giri Crutchlow, Zarco e Pedrosa e, successivamente, Lorenzo. Allunga il passo in classifica generale davanti al francese Zarco e veleggia in testa al Mondiale.

In 250 vittoria di Baldassarri e del tedesco Oettl in 125

Se in Moto Gp l’Italia non luccica, in Moto 2 è sugli scudi per il successo di Lorenzo Baldassarri, scattato al comando dalla pole e dominatore della gara. Sul podio con lui Oliveira e l’attuale capoclassifica mondiale Francesco Bagnaia. Per Baldassarri, pilota della Kalex Pons Hp40, è la seconda vittoria in carriera.
Nella caotica competizione della Moto 3, invece, è stato il tedesco Philip Oettl ad imporsi mettendo a segno il suo primo trionfo assoluto, davanti a Bezzecchi e a Lopez. Quest’ultimo è stato penalizzato a fine gara favorendo Ramirez. La gara è stata caratterizzata da diverse cadute, tra cui quella di Martin, che ritirandosi ha ceduto la leadership del Campionato all’italiano Bezzecchi.

[Immagine: www.biografieonline.it]

Loading...

Vi consigliamo anche

Settant’anni fa la tragedia di Superga
Calcio

Settant’anni fa la tragedia di Superga

Alessandro Crupi - 4 maggio 2019
Juventus, ecco la nuova maglia
Calcio

Juventus, ecco la nuova maglia

Alessandro Crupi - 25 aprile 2019
Moto Gp, Mondiale aperto dopo Austin
Sport

Moto Gp, Mondiale aperto dopo Austin

Alessandro Crupi - 18 aprile 2019
Serie A 2019/2020, importanti novità
Calcio

Serie A 2019/2020, importanti novità

Alessandro Crupi - 3 aprile 2019