0 Condivisioni 465 Leggi tutti gli articoli

Tennis, Nadal impone ancora la sua legge agli Internazionali d’Italia

Alessandro Crupi - 21 maggio 2018
Alessandro Crupi
21 maggio 2018
465 Leggi tutti gli articoli
Nadal Internazionali d'Italia

Ancora lui. Rafael Nadal trionfa nuovamente agli Internazionali d’Italia di Roma centrando il suo personalissimo ottavo centro di questa competizione.
Ha battuto Alexander Zverev e ha impresso l’ulteriore sigillo ad una lunga carriera incredibilmente densa di successi e affermazioni assolute.

Grande solidità mentale

Ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie il campione spagnolo per ottenere lo scettro perché la vittoria del match decisivo è giunta dopo il recupero di un break al tedesco durante il set che avrebbe deciso tutto. Ma alla fine è arrivata ugualmente ed è questo ciò che conta.
Una testimonianza di grande potenza e intensità mentale a 31 anni di età che, ancora una volta, ha spiazzato il rivale di turno, più giovane di lui di ben 10 primavere. È soprattutto la forza della sua concentrazione e cattiveria agonistica a rendere così adamantino Nadal.
Il quale, adesso, ha nuovamente scalato la vetta del mondo nel ranking Atp aprendo ufficialmente il centesimo dominio di tutti i tempi.

Dopo gli Internazionali d’Italia per Nadal c’è la sfida del Roland Garros…

Sbancando il Foro Italico degli Internazionali d’Italia, il tennista ha ottenuto la 78° vittoria di una carriera ormai divenuta leggendaria e il trionfo numero 32 nei Masters 1000.
E per restare numero uno al mondo la sfida con Roger Federer sarà ora molto accesa in vista del Roland Garros.
Se vincerà anche a Parigi, infatti, Nadal si riconfermerà in cima alla classifica mondiale e per raggiungere l’obiettivo dovrà proteggere i 2000 punti ottenuti dal successo dell’edizione dello scorso anno.
Ma intanto, a proposito di conferme, Nadal è sempre più il padrone assoluto della “terra rossa”.

[Immagine: www.marca.com]

Loading...

Vi consigliamo anche