0 Shares 360 Views

Cucina tipica sarda: ricetta sebadas (o seadas)

Martina Manoni - 30 giugno 2018
30 giugno 2018
360 Views
Ricetta sebadas

Uno dei piatti più famosi della cucina sarda, la ricetta sebadas è per tutte quelle persone che vogliono portare in tavola un po’ di Sardegna. Sono chiamate in diversi modi, seadas, sebadas, sevada, sabada o seatta. Tutti nomi diversi che in sardo si riferiscono al grasso animale che viene utilizzato per l’impasto di questi dolcetti sardi. Un mix di sapori dolci e salati, con il tocco finale della scorza di limone che rinfresca il palato.

Ricetta sebadas: ingredienti e preparazione

Gli ingredienti per la ricetta sebadas (dosi per 12 sebadas) sono:

  • Strutto 70 gr
  • Farina di grano duro 500 gr
  • 1 uovo medio
  • Acqua tiepida 250 gr
  • Pecorino fresco 500 gr (per il ripieno)
  • Acqua 70 gr (per il ripieno)
  • 1 scorza di limone
  • Miele di castagno per guarnire

Per realizzare le sebadas iniziare dall’impasto. In una ciotola versate la farina setacciata, unire l’uovo intero e versare l’acqua a filo, impastate il composto con le mani. Aggiungete lo strutto e continuate ad impastare fino a quando il composto non sarà compatto. A questo punto trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e lavorate fino ad ottenere un panetto liscio, che avvolgerete con la pellicola. Fatelo riposare per 30 minuti.

Ricetta sebadas: la preparazione del ripieno

Per il ripieno al formaggio della ricetta sebadas iniziate a grattugiare la scorza di limone e mettete da parte. Grattugiate anche il pecorino con una grattugia dai fori larghi e mettete in un tegame aggiungendo acqua. Sciogliete tutto a fuoco moderato mescolando per 10 minuti. Quando il formaggio si sarà sciolto aggiungete la scorza di limone per aromatizzare e rovesciatelo su un tagliere.

Stendete e con l’aiuto di un coppapasta rotondo iniziate a ritagliare per ricavare 12 dischi dal diametro di 12 cm l’uno. Adagiate sulla sfoglia i dischi di formaggio e ricoprite con un’altra sfoglia di pasta. Ritagliate le singole sebadas sempre con il coppapasta e procedete con la cottura. In un tegame riscaldate dell’olio di semi a 170° ed immergete le sebadas, cuocete per due minuti ciascuna. Scolate e adagiate su carta assorbente. La tradizione vuole che i dolcetti fritti vengano gustati caldi e guarniti con miele di castagno.

[Foto: http://www.melarosa.co.uk]

Loading...

Vi consigliamo anche