0 Condivisioni 190 Leggi tutti gli articoli

I percorsi Michelin in Italia

Alessandro Crupi - 4 marzo 2019
Alessandro Crupi
4 marzo 2019
190 Leggi tutti gli articoli
Percorsi-Michelin-Italia

Sono ben dieci i ristoranti d’Italia che si fregiano delle ambite “tre stelle” della Guida Michelin edizione 2019 con i suoi famosi percorsi dedicati alla ristorazione.

I percorsi Michelin 2019 premiano l’Italia

Un grande risultato che porta il nostro Paese alla crescita numerica dei ristoranti stellati, da 356 del 2018 a 367 di quest’anno portando l’Italia ad essere il secondo Stato del mondo per presenza di locali stellati nei percorsi Michelin.

d aggiungersi ai nove stellati dell’anno scorso è il ristorante Uliassi di Senigallia, fondato dallo chef Mario Uliassi. Gli altri sono St. Hubertus a San Cassiano (Bz)-chef Norbert Niederkofler, Piazza Duomo ad Alba-chef Enrico Crippa, Da Vittorio a Brusaporto-chef Chicco Cerea, Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio-chef Nadia Santini, Reale a Castel di Sangro-chef Niko Romito, Enoteca Pinchiorri a Firenze-chef Annie Feolde e Riccardo Monco, Osteria Francescana a Modena-chef Massimo Bottura, La Pergola a Roma-chef Heinz Beck e Le Calandre a Rubano-chef Raffaele e Massimiliano Alajmo.

Nella fascia a due stelle dei percorsi della Guida Michelin, invece, si registrano tre new-entry italiane: il Vun di Andrea Apreda all’Hotel Park Hyatt di Milano, La Siriola dell’Hotel Ciasa Salares (anch’esso a San Cassiano come il St. Hubertus) di Matteo Metullo e il Magnolia di Cesenatico (Forlì e Cesena) con lo chef Alberto Faccani per un totale di 41 ristoranti italiani.

La Lombardia regione più stellata

La Regione d’Italia più stellata è la Lombardia con 60 ristoranti. Seguono il Piemonte (45), la Campania (43), il Veneto (39) e la Toscana (36). Sul versante delle province, invece, prima posizione conquistata da Napoli con 24 ristoranti premiati rincorsa da vicino da Roma (23) e Bolzano.

A seguire Milano con 18 e Cuneo con 17. Novità al Sud con il ritorno della stella Michelin in Basilicata con il ristorante Vitantonio Lombardo di Matera e l’ingresso per la prima volta del ristorante Quafiz, dello chef “Nino” Rossi, a Santa Cristina d’Aspromonte (Rc).

Le nuove stelle italiane dei percorsi Michelin

Ecco quali sono le nuove stelle singole:

  • Confusion Lounge ad Arzachena, Sapio a Catania; 
  • St. George by Heinz Beck a Taormina; 
  • Quafiz a Santa Cristina di Aspromonte;
  • Due Camini a Savelletri; 
  • Bros a Lecce; 
  • Caracol a Napoli; 
  • Vitantonio Lombardo a Matera; 
  • Locanda Severino a Caggiano; 
  • Casa Iozzia a Vitorchiano; 
  • Danilo Ciavattini a Viterbo;
  • Moma a Roma;
  • La Tenda Rossa a Cerbaia;
  • Al 43 a Lucignano;
  • Giglio a Lucca;
  • Abocar Due Cucine a Rimini;
  • Harry’s Piccolo a Trieste;
  • Stube Hermitage a Madonna di Campiglio;
  • In Viaggio-Claudio Melis a Bolzano;
  • Astra a Collepietra;
  • Degusto Cuisinea San Bonifacio;
  • 12 Apostoli a Verona;
  • Materia a Cernobbio;
  • Sedicesimo Secolo a Orzinuovi;
  • Spazio 7 a Torino;
  • Carignano a Torino;
  • Locanda Sant Uffizio-Enrico Bartolini a Coccaro;
  • Cannavacciuolo Caffe Bistrot a Novara e a Torino.

(Foto: www.viamichelin.it)

Loading...

Vi consigliamo anche