0 Shares 124 Views

Polenta: due gustose ricette di un piatto tipicamente invernale

LaRedazione - 6 novembre 2018
LaRedazione
6 novembre 2018
124 Views
Ricetta Polenta

Il ritorno del freddo si accompagna al desiderio di gustare cibi sostanziosi e tra questi uno dei più poveri e gustosi della nostra tradizione è sicuramente la polenta: nutriente ed energetica, con circa l’80% di carboidrati ogni 100 gr è ideale per un pasto invernale.

Negli anni la polenta è divenuta parte integrante della nostra dieta, ma vanta origini antiche: i primi grani di mais furono infatti rinvenuti a Tebe, in una tomba egizia, mentre sappiamo che i romani preparavano il “pultem”, una polenta di farro servita con formaggi e carni. Per la ricetta più moderna, dobbiamo invece ringraziare la scoperta dell’America e l’arrivo del mais in Europa, che ci hanno permesso di avere sulle nostre tavole una polenta così come la conosciamo. Oggi, tra le polveri istantanee e le varianti con la pentola a pressione sono diventati sempre di più i metodi per cuocere la polenta, così come si sono moltiplicate in ogni regione italiana le ricette che la vedono protagonista. Oggi ne scopriremo proprio due.

Polenta e bruscitt, una ricetta lombarda

Tra i piatti tipici della cucina lombarda troviamo la polenta e bruscitt. La ricetta appartiene alla tradizione di Busto Arsizio e vede protagonisti polenta e carne di manzo in umido: pochi ingredienti per un risultato squisito. La preparazione è semplice: sarà necessario partire dalla carne, che richiede tempi di cottura più lunghi. Per quattro persone, bisogna tagliare a striscioline circa 800 gr di carne di manzo da far rosolare in padella con 50 gr di lardo, uno spicchio d’aglio e due cucchiaini di semi di finocchio. La cottura deve dunque procedere a fuoco basso per un paio d’ore.

Nel frattempo mettete sul fuoco due litri d’acqua e, non appena arrivata a ebollizione, versate a piogga 400 gr di farina di mais per polenta e salate. La polenta va mescolata costantemente e cotta a fuoco basso per 40 minuti. Se avete poco tempo valutate la polenta istantanea, si cucinerà in pochi minuti e il risultato sarà comunque gustoso.

Come Preparare Polenta

Polenta della Val Pusteria

Se cercate un piatto unico saporito e sostanzioso la polenta della Val Pusteria è assolutamente da provare. Questo piatto arriva dalle valli del Trentino Alto Adige e si prepara con tre ingredienti principali: farina di grano saraceno, formaggio stagionato e acciughe sott’olio. Per quattro persone versate in una pentola un litro d’acqua abbondante e 600 ml di vino bianco, portate a bollore e aggiungete a pioggia 500 g di farina di grano saraceno. Cucinate per 40 – 45 minuti a fiamma bassa, mescolando sempre.

In questa ricetta non è necessario mettere il sale, in quanto la polenta sarà arricchita con ingredienti molto saporiti: una macinata di pepe nero, una generosa dose di formaggio stagionato, circa 250 gr, e 4-5 acciughe sott’olio. Per poter gustare la ricetta originale la polenta della Val Pusteria andrebbe preparata con il Berkase, un formaggio locale a pasta semidura, ma essendo difficile da trovare fuori dalla regione può essere sostituito da un qualsiasi tipo di latticino gustoso. Formaggio e acciughe devono essere aggiunti quando la cottura della polenta è quasi ultimata e, una volta pronto, il piatto andrà servito ancora fumante.

Loading...

Vi consigliamo anche

Ricette Bimby
Cucina

Ricette Bimby

Martina Manoni - 20 ottobre 2018
Pastiera Bimby, ecco la ricetta
Cucina

Pastiera Bimby, ecco la ricetta

Martina Manoni - 18 ottobre 2018
Patate al forno, modi per cucinarle
Cucina

Patate al forno, modi per cucinarle

Martina Manoni - 13 ottobre 2018