0 Condivisioni 458 Leggi tutti gli articoli

Alimentazione e benessere: i benefici della frutta secca

LaRedazione - 29 aprile 2019
LaRedazione
29 aprile 2019
458 Leggi tutti gli articoli
Alimentazione e benessere

Regina indiscussa delle feste natalizie, ma che spesso viene spesso sottovalutata, la frutta secca oltre ad essere un ottimo spezza fame, è un super alimento ricco di nutrienti e di sostanze estremamente utili all’organismo, tra cui proteinegrassifibrevitamine e minerali. Inoltre, alcuni studi presentati all’ultimo Congresso dell’American Heart Association hanno dimostrato che mangiare circa 30 grammi di frutta secca al giorno riduce il rischio di incappare in malattie cardiovascolari ed aiuta a gestire al meglio il controllo del peso. Gli studi presi in considerazione sono stati effettuati su determinate tipologie di frutta secca. Nello specifico: noci brasiliane, noccioline, mandorle, castagne, pistacchi, fichi, datteri e frutta essiccata in genere.

Abbiamo chiesto al Dott. Francesco Garritano, stimato nutrizionista di Bari, quali sono le proprietà di questi frutti, ecco che cosa ci ha spiegato:

Noci brasiliane: sono un’ottima fonte di acido oleico, acido grasso monoinsaturo appartenente alla famiglia degli omega-9, e vitamina E, potente antiossidante. Inoltre, le noci brasiliane sono ricche di manganesemagnesio e vitamina B, oltre a contenere un’alta percentuale di selenio, un minerale antiossidante che gestisce e regola il corretto funzionamento della tiroide. Generalmente, le noci brasiliane vengono consumate durante la prima colazione, ma sono ottime come spuntino fuori pasto.

Mandorle: le mandorle, principali alleati degli sportivi, sono ricche di proprietà benefiche per l’organismo. Sono una preziosa fonte di energia ma allo stesso tempo hanno un potere calorico elevato, per questo motivo vanno consumate con parsimonia. Contengono un’alta percentuale di vitamina E e di sali minerali, soprattutto di magnesio, che aiuta a gestire lo stress e favorisce il recupero dei muscoli dopo uno sforzo, ma anche ferrocalcio, acidi grassi essenziali Omega 3 di origine vegetale utili per il sistema cardiovascolare. Inoltre, recenti studi condotti dai ricercatori della University of California hanno dimostrato che mangiare le mandorle semplicemente come snack porta a una maggiore sensibilità insulinica e tolleranza al glucosio e, addirittura, ad una piccola diminuzione dei livelli di colesterolo HDL.
Sono ottime come snack da consumare al volo, ma si prestano bene a preparazioni più impegnative. Spesso, gli appassionati di fitness e vita sana si cimentano nella preparazione della crema spalmabile, che ha come unico ingrediente la mandorla.

Castagne: le castagne sono ricche di ricche di carboidratisali minerali come il fosforo ed il potassio e sono povere di grassi. Sono ottime per le persone che praticano sport, poichè sono un’ottima fonte di zuccheri facilmente assimilabili. Come nel caso delle mandorle, anche le castagne possono essere consumate come snack ma anche inserite in ricette un po’ più complesse, sottoforma di farina o in pezzi.

Pistacchi: i pistacchi al naturale sono ricchi di proteinegrassi buonifibreramepotassio e ferro. Essendo molto saporiti, vengono utilizzati come ingrediente per molti piatti, spesso tutto tranne che fit. In realtà è possibile utilizzare i pistacchi in preparazioni più leggere e salutari, come ad esempio sottoforma di panatura per un trancio di tonno, ricetta semplice ma buona e soddisfacente.

Noccioline: le noccioline contengono proteine vegetali con aminoacidi essenziali e grassi buoni. Sono le perfette alleate per gli sportivi, poichè ricche di proteine vegetali, utili per il sostentamento dei muscoli post allenamento. E’ importante prediligere le noccioline al naturale al posto di quelle salate, che aumentano il rischio di ipertensione e la ritenzione idrica. In commercio è possibile trovare facilmente il burro di arachidi al naturale, composto di sole noccioline tritate fino a formare una crema spalmabile.

Fichi e datteri: questi due frutti essiccati contengono alte concentrazioni di fibrevitamine e sali minerali. Sono ottimi come spezza fame e vengono spesso utilizzati al posto dei dolcificanti in alcune preparazioni. Però, proprio perchè estremamente ricchi di zuccheri, vanno consumati con parsimonia.

Loading...

Vi consigliamo anche