0 Shares 146 Views
00:00:00
16 Aug

Natale e diabete: decalogo su cosa non fare a tavola

La Redazione - 19 dicembre 2017
La Redazione
19 dicembre 2017
146 Views
Natale e diabete

Con l’arrivo dei cenoni natalizi la Società Italiana di Diabetologia (SID) ha stabilito quelli che sono i dieci consigli da seguire a tavola per favorire una corretta alimentazione e controllare il tasso metabolico per chi soffre di diabete.

Innanzitutto bisogna precisare che questi dieci consigli possono seguirli pure chi non soffre di questa patologia, ma ci tiene alla propria salute.

1. Bere molta acqua

Il primo di essi riguarda l’acqua, che bisogna razionare in base a quanto mangiamo, e deve essere sempre abbondante per favorire la diuresi. Per i diabetici, inoltre, è meglio evitare alcolici e bevande troppo zuccherate.

2. Controllare la quantità dei pasti

Durante i pranzi natalizi è bene mantenere un certo controllo sulle portate da mangiare. Ossia, assimilare un po’ di tutto, senza tralasciare nulla, evitando dosi abbondanti.

3. Tenere sotto osservazione la glicemia

Il terzo consiglio riguarda il controllo che ogni diabetico deve avere nei riguardi della glicemia, e tenerla sotto osservazione praticando delle correzioni mediante boli di insulina.

4. Mangiare verdure 

Pure le verdure hanno un valore importante per i diabetici in quanto limitano l’assorbimento degli zuccheri e danno quella sensazione di sazietà durante un pasto, evitando il senso di pesantezza. La loro integrazione a tavola rappresenta il quarto consiglio redatto dagli esperti della SID.

5. Star lontano dal burro o strutto, al loro posto usare olio extravergine di oliva 

Nei vari piatti serviti durante le feste (e non solo) il diabetico deve evitare quelli conditi con burro o strutto, e privilegiare l’olio extravergine di oliva come condimento. Questo ingrediente è un vero toccasana per il cuore e per i vasi sanguigni.

6. Evitare il digiuno

Molti diabetici pensano che fare delle lunghe pause senza cibo possa favorirli. Si tratta di una pratica sbagliata che va cambiata verso una maggiore assimilazione di spuntini a base di frutta e cereali.

7. Alternare passeggiate tra i pranzi 

I pasti natalizi, in genere pesanti, costringono a stare a lungo seduti. Un altro consiglio da seguire è quello di alternare, a fine pranzo e cena, una bella passeggiata per attenuare i picchi glicemici.

8. Evitare la frutta secca e i dolci

Un altro consiglio da seguire alla fine di ogni pasto è quello di evitare la frutta secca e i dolci, questi ultimi meglio se preparati in casa con legumi o farine di tipo integrale.

9.  Vietati i cibi fritti

Il nono consiglio riguarda la cottura: il diabetico deve evitare i cibi fritti. In alternativa si possono cuocere la carne e altre pietanze sia a vapore che a forno.

10. Dopo le feste, riprendere il regime alimentario abituale

Il decimo e ultimo consiglio riguarda la “compensazione”, ossia la volontà, terminate le feste, di rimettersi in riga e di riprendere il proprio regime alimentario abituale.

[Foto: www.ilgiornaledelcibo.it]

Loading...

Vi consigliamo anche