0 Shares 392 Views
00:00:00
21 Sep

Come realizzare maschere fai da te per il viso

Gianfranco Mingione - 4 gennaio 2016
Gianfranco Mingione
4 gennaio 2016
392 Views

La nostra pelle è esposta a molti fatori di rischio che possono stressarla. Si pensi ad esempio allo smog per chi vive nelle grandi città ma anche agli agenti atmosferici quali il sole, il caldo, il freddo, l’umidità e il vento. È utile pertanto nutrirla ed idratarla quotidianamente. Come? Quelle che seguono sono tre maschere fai da te per il viso da fare due o tre volte a settimana. Prepararle è semplicissimo e gli ingredienti sono tutti naturali e poco costosi. È bene ribadire che le maschere, da sole, non possono combattere eventuali debolezze della pelle. È importante seguire anche una sana alimentazione, bere molta acqua (almeno un litro al giorno),  mangiare frutta (possibilmente lontano dai pasti) e tanta verdura (ad inizio pasto della buona verdura cruda favorisce una migliore digestione).

Maschera nutriente a base di mela:

Ingredienti: 1 mela, 2 cucchiaini di miele e 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva. Sbucciare e grattuggiare la mela in una terrina, aggiungere l’olio, e il miele. Girare e poi, con una spugnetta, stendere sul viso il composto e lasciare in posa per dieci minuti. Sciacquare il viso con acqua tiepida e poi asciugare con un asciugamano.

Maschera idratante a base di miele:

Ingredienti: 2 cucchiai di miele, 2 cucchiai di farina e  2 cucchiai di latte. Versare gli ingredienti in una terrina e mescolarli al fine di amalgamarli per bene. Con un pennello stendere poi la maschera sul viso e lasciarla in posa per circa 15 minuti. Risciacquare e asciugare.

Maschera viso illuminante:

Ingredienti: 2 cucchiai di miele, un po’ di succo di limone fresco. In questa maschera si uniscono le proprietà nutritive e cicatrizzanti del miele con quelle astringenti e depurative del limone. Mescolare il miele e il succo di limone in una ciotola e con il composto massaggiare il viso e il collo. Lasciare agire qualche minuto e poi risciacquare con acqua tiepida.

(Immagine: esseresani.pianetadonna.it)

Loading...

Vi consigliamo anche