0 Shares 294 Views
00:00:00
22 Sep

Vaccinazioni: i giudici costituzionali respingono il ricorso del Veneto

Emanuele Calderone - 23 novembre 2017
Emanuele Calderone
23 novembre 2017
294 Views
Vaccini la corte costituzionale respinge il ricorso del Veneto

Per poter accedere al servizio scolastico i bambini dovranno essere tutti regolarmente vaccinati: tale regola è stata ritenuta corretta da parte della Corte Costituzionale, dalla quale è arrivato il no secco ai due ricorsi fatti tempo addietro dalla regione Veneto. Secondo i giudici, cercare in tutti i modi di proteggere la salute dei cittadini, soprattutto se si tratta di bambini, è compito dello Stato e pertanto non vi è nulla di irragionevole nella scelta operata a livello nazionale.

Quanto deciso dalla Corte Costituzionale, però, ha spaccato in due il mondo della politica: da una parte il ministro Beatrice Lorenzin ha applaudito, dichiarando tramite Twitter “Grande soddisfazione per la conferma di costituzionalità del #decretovaccini da parte della Consulta. I vaccini sono una conquista della scienza e una delle più importanti misure di prevenzione esistenti. Il decreto protegge la salute dei nostri bambini e di tutta la comunità”.

Dall’altra, il presidente della regione Luca Zaia ha detto “Prendiamo atto di questa sentenza della Consulta, che rispettiamo. Come governatore io ho fatto solo il mio dovere, perché ho difeso un modello che esisteva da dieci anni, fondato sulla libertà di scelta e sul dialogo con le famiglie. Ora si passa alla coercizione. Non abbiamo mai avuto posizioni contro le vaccinazioni, anzi, mi spiace che la difesa di questo modello, che condividiamo con 15 Paesi europei, come la Gran Bretagna, e che è stato concordato e monitorato col Ministero della Salute, sia stata presa come una posizione no vax. Con la sentenza di oggi si scrive la parola fine su un modello su cui ci siamo spesi, anche culturalmente, con un dialogo con le famiglie, e si passa alla coercizione”.

Insomma, nonostante la Corte Costituzionale abbia preso una posizione netta e chiara, le proteste non sembrano placarsi.

[fonti articolo: tgcom24.mediaset.it, ansa.it, corriere.it]

[foto: corriere.it]

Loading...

Vi consigliamo anche