0 Condivisioni 396 Leggi tutti gli articoli

Zanzare, da quali cibi che consumiamo sono attirate

Alessandro Crupi - 1 settembre 2019
Alessandro Crupi
1 settembre 2019
396 Leggi tutti gli articoli
Zanzare cibi

Tra le più fastidiose controindicazioni delle alte temperature che si rilevano in primavera ed estate ci sono le punture di zanzare. Un vero incubo per tutti coloro che ne sono vittima e per i quali è sicuramente utile sapere che c’è un nesso tra i cibi che ingeriamo e il loro arrivo in fase “raid” sulla nostra pelle.

Acido lattico, potassio e sodio attraggono le zanzare

In generale gli elementi che attirano questi insetti (portatori in alcuni casi anche di infezioni molto pericolose e mortali) sono la struttura genetica della persona attaccata, l’odore della sua pelle, i colori scuri e, non ultimi, anche gli alimenti e bevande che immettiamo nell’organismo.

Tra queste ultime c’è al primo posto la birra e gli altri alcolici in quanto aumentano la temperatura del corpo rendendo il sangue più caldo, effetto molto gradito agli insetti in oggetto. Restando in tema di alimenti, invece, quelli ricchi di potassio e sodio costituiscono un forte attrattore per le zanzare in quanto determinano una maggior produzione di acido lattico.

Tra di essi, soprattutto, banane, patate, prugne, uva, avocado e spinaci per quanto riguarda il potassio. Ricche di acido lattico sono anche le verdure sottaceto e i latticini, tra cui il gelato nei gusti più cremosi perché prodotti, appunto, con tanto latte. Sul fronte del sodio, invece, al primo posto ci sono gli snack molto salati come patatine, pistacchi e arachidi tostate.

Cibi e precauzioni anti-zanzare

Cibi che, oltre a non fare del bene al nostro organismo ci rendono molto più vulnerabili agli attacchi delle zanzare. Anche i dolci sono un potente attrattore a causa dell’aroma emananto dalla saccarina, così come tutti i cibi che sono un ampio serbatoio di colesterolo.

Ci sono poi pietanze particolari come il formaggio “Limburger”, che attirano fortemente i fastidiosi e dannosi insetti. Sul fronte opposto, gli alimenti maggiormente consigliati per allontanare la zanzare sono aglio, peperoncino, pepe nero, pompelmo, basilico, menta, crusca, cipolla, lavanda e chiodi di garofano.

Comunque, non essendo possibile rinunciare in toto a tutte le pietanze a rischio-zanzare, è buona abitudine prendere queste importanti precauzioni per tenerle lontane in ogni caso e in ogni situazione: usare repellenti-spray su pelle e abiti ed eliminare l’acqua stagnante dai vasi da fiori.

(Foto: www.scienzenotizie.it)

Loading...

Vi consigliamo anche