0 Condivisioni 377 Leggi tutti gli articoli

Pensioni: da gennaio 2017 cambia il giorno del pagamento

Gianfranco Mingione - 29 dicembre 2016
Gianfranco Mingione
29 dicembre 2016
377 Leggi tutti gli articoli
pensioni-cambia-data-pagamento

Da gennaio 2017 cambia la data del pagamento delle pensioni. L’articolo 5 del decreto legge numero 65 del 21 maggio 2015, infatti, prevede che l’accredito dell’assegno pensionistico non sia più erogato il primo giorno del mese ma dal secondo giorno bancabile. Tale modifica comprende i pagamenti di tutti i trattamenti previdenziali: dalle pensioni ordinarie alle indennità di accompagnamento per gli invalidi civili, alle rendite vitalizie erogate dall’Inail.

Quando sarà erogata la rata pensionistica di gennaio? La modifica è riportata sul sito dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS). Nel messaggio diffuso dall’Istituto viene specificato che “il pagamento al secondo giorno bancabile è stato stabilito dall’articolo 6 del decreto legge 21 maggio 2015, n. 65”. In virtù di tale disposizione legislativa “la rata di gennaio 2017 sarà erogata da Poste e banche il 3 gennaio 2017. Non cambierà nulla, invece, per gli importi da accreditare.

Un cambiamento che allunga i termini di erogazione della pensione. Di tale modifica non saranno certo contenti i pensionati che percepiscono assegni bassi e faticano ad arivare alal fione del mese. Riscuotere la pensione, bassa, oltre il primo del mese, può creare non poche difficoltà a chi vive in condizioni di estremo disagio. Un ritardo nel pagamento dell’assegno pensionistico che può allungarsi nel caso in cui uno dei due giorni previsti epr l’accredito dovesse ricadere in un giorno festivo o a ridosso di un ponte.

(Foto: Job Fanpage)

Loading...

Vi consigliamo anche