0 Shares 295 Views

Quanto costa comprare e ristrutturare casa in Italia? Roma è la città più cara

Gianfranco Mingione - 2 gennaio 2016
Gianfranco Mingione
2 gennaio 2016
295 Views

Tesoro, dobbiamo ristrutturare casa, quanto ci costa? Comprare casa così come ristrutturarla può comportare un’ingente spesa. I portali ProntoPro.it, startup che mette in contatto domanda e offerta di lavoro professionale e artigiano, e immobiliare.it, sito di annunci italiano, hanno messo a confronto i prezzi medi degli immobili e il costo per ristrutturare casa. Lo studio è stato condotto prendendo ad esempio un bilocale di 70 metri quadrati nei venti capoluoghi di regione, posto al primo piano di uno stabile, in area semi-centrale e per il quale fosse necessario procedere a demolizione, rimozione e costruzione dei tramezzi, intonaci e rasature, pavimenti e rivestimenti, opere da imbianchino, opere da idraulico, impianto di riscaldamento, impianto elettrico, assistenze murarie, condizionamento dell’aria, infissi e fornitura materiali.

Roma è la città più cara per ristrutturare casa. I portali ProntoPro.it e immobiliare.it hanno cercato di comprendere quanto costa ristrutturare un immobile. Secondo i dati raccolti, la capitale risulta essere la città più cara. Seguendo i parametri citati più sopra, a fronte di una spesa media nazionale di 34 mila euro, chi ristruttura casa a Roma spende in media quasi 39 mila euro. Al secondo posto si piazza Milano (37.500 euro) mentre al terzo posto, si trova un’altra città del Nord Italia, Trento (quasi 36 mila euro).

Le città più convenienti sono al Centro e al Sud Italia. Per spendere di meno ci si deve spostare verso il Sud Italia. Al primo posto delle città meno care per la ristrutturazione di un immobile c’è Catanzaro (quasi 29 mila euro), segue Palermo (29.700 euro), e, al terzo posto, Campobasso (di poco superiore ai 30 mila euro). Il Sud Italia conquista di nuovo le prime due posizioni delle città più economiche, con Catanzaro e Campobasso, rispettivamente al primo e secondo posto, con una spesa attorno ai 70 mila euro. Non è da meno una città del nord quale Trieste, dove con poco meno di 80 mila euro, è possibile comprare un bilocale in zona semi-centrale.

Roma si conferma la più cara anche per l’acquisto degli immobili. Roma si consolida come la città più cara anche per chi sceglie di investire nell’acquisto di una casa: a fronte di una spesa media nazionale di 133 mila euro nella capitale se ne spendono 235.750 euro. La classifica non cambia anche in questo caso per il secondo posto, dove si posiziona nuovamente Milano (poco più di 226 mila euro), mentre al terzo posto non c’è più Trento ma Firenze, dove un appartamento come quello considerato nello studio arriva a costare 214 mila euro.

Le agevolazioni fiscali una forma d’aiuto per ristrutturare casa. Un modo per allegerire i costi di un’eventuale ristrutturazione e riqualificazione energetica di un’immobile è quello di sfruttare le agevolazioni prorogate anche per il 2016 dalla legge di Stabilità.

(Immagine: www.fazland.com)

Loading...

Vi consigliamo anche