0 Shares 308 Views
00:00:00
22 Sep

Checco Zalone confessa: “Per fare il cafone ho dovuto studiare tanto”

Emanuele Calderone - 19 settembre 2017
Emanuele Calderone
19 settembre 2017
308 Views
Checco Zalone fa l'in bocca al lupo agli studenti

La scuola è nuovamente cominciata e, come ogni anno, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, assieme alla ministra dell’istruzione Valeria Fedeli, si è recato in una scuola italiana per dare ufficialmente il via all’anno scolastico e per spronare gli studenti a dare il massimo. L’istituto scelto quest’anno dal capo di Stato è stato il Giovanni Falcone, una media di Taranto che è stata oggetto, qualche tempo addietro, di atti vandalici.

A fianco al messaggio istituzionale, è arrivato anche quello di un comico d’eccezione: Checco Zalone. Dietro i suoi personaggi spesso goffi e umili, si nasconde un uomo con un percorso scolastico notevole: dopo il diploma scientifico, infatti, Zalone ha conseguito la laurea in giurisprudenza all’Università Aldo Moro di Bari.

Nel corso del suo video-messaggio Checco ha detto:

Spero studiate anche voi e formiate una classe dirigente che faccia giustizia. Ho spesso interpretato il ruolo del cafone, ma non sapete quanto ho dovuto studiare per farlo. Rimpiango vostro momento. Vedete quanti libri alle mie spalle? Questa è casa di mia zia. Vi saluto con una frase che disse Steve Jobs a Punta Prosciutto: siate affamati, ma con le cozze piano piano”.

Con la sua solita simpatia e con tutta la spontaneità che da sempre lo contraddistingue, il comico pugliese ha dunque voluto ribadire fortemente l’importanza della scuola nella formazione dei giovani.

Speriamo che gli studenti possano cogliere il suo messaggio e dare il 100% nel corso di tutto l’anno scolastico.

[fonti articolo: ansa.it, huffingtonpost.it, notizie.it]

[foto: youtube.com]

Loading...

Vi consigliamo anche