0 Condivisioni 656 Leggi tutti gli articoli

3a puntata di Sanremo 2017: serata di cover, emozioni e di un fantastico Mika

Emanuele Calderone - 10 febbraio 2017
Emanuele Calderone
10 febbraio 2017
656 Leggi tutti gli articoli

Terza puntata e terzo successo per quest’edizione 2017 del Festival della canzone. Serata, questa, dedicata alle cover di vecchie canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. Al fianco della musica, come al solito, tanto spettacolo, tra artisti di livello internazionale e comici di casa nostra.

Partiamo dallo share: 49,7%, meglio anche dell’anno scorso, segno che Carlo Conti sa come tenere il palco. Al suo fianco, un peso massimo come Maria De Filippi continua a incuriosire anche i più scettici: insomma, Maria anche stavolta ce l’ha fatta, ma francamente non ne dubitavamo.

Paola Turci a Sanremo 2017

Paola Turci a Sanremo 2017 [foto: elle.it]

In apertura parlavamo di cover, bene, la vincitrice morale della serata non potrebbe che essere Paola Turci: sceglie di cantare la Oxa con uno dei suoi brani più rappresentativi, “Un’emozione da poco”, e lo fa con la solita classe, con la solita grinta, con la solita bravura. Signora Turci, grazie. Al suo fianco tirano fuori prestazioni notevolissime anche Ermal Meta con “Amara terra mia”, Lodovica Comello con “Le mille bolle blu”, Gigi D’Alessio con “L’immensità” e Masini, che la fa in barba a tutti, scegliendo un brano particolare come “Signor tenente” di Faletti.

Gigi D'Alessio sanremo 2017

Gigi D’Alessio sanremo 2017 [foto: vocedinapoli.it]

Ermal Metal a Sanremo 2017

Ermal Metal a Sanremo 2017 [foto:tvzap.kataweb.it]

Gli altri cantanti, chi più chi meno, se la cavano tutti bene, contribuendo attivamente alla piacevole riuscita di una serata che, di anno in anno, sta diventando sempre più interessante.

Anche il comparto “ospiti” è stato come al solito notevole. Simpatico il siparietto di Paolo e Luca, che parlando di paure, hanno anche “tirato dentro” al loro skatch Maria De Filippi. Assieme a loro sono intervenuti anche Alessandro Gassman e Marco Giallini per la promozione del film “Beata ignoranza” e ancora le figlie/nipoti d’arte Annabelle Belmondo e Anuchka Delon. Il meglio della serata è stato rappresentato da Mika e dal coro dello Zecchino d’oro. I bambini del coro più famoso d’Italia hanno incantato la platea dell’Ariston proponendo un medley che ha spaziato da “Volevo un gatto nero” a “Il coccodrillo come fa”; Mika…Mika è stato semplicemente eccezionale: il suo spirito da showman navigato lo ha aiutato a tenere mezza Italia stretta nel palmo della sua mano. Lontano dagli atteggiamenti tipici di alcune megastar internazionali, il cantante inglese ha cantato un medley dei suoi successi e poi ha deciso di ricordare il suo collega George Michael, cantando “Jesus to a Child”. Roba da brividi. La bravura del cantante inglese ha già portato qualcuno a volerlo come prossimo presentatore di Sanremo, chissà…

Mika a Sanremo 2017

Mika a Sanremo 2017 [foto: vistomagazine.com]

Voi siete rimasti soddisfatti dalla terza puntata del Festival? Le cover vi son piaciute? Noi siamo pienamente appagati.

[fonti articolo: ilfattoquotidiano.it, ansa.it, ilgiornale.it]

[foto: eurofestivalnews.com]

Loading...

Vi consigliamo anche