0 Shares 335 Views
00:00:00
17 Aug

Accordo Amazon e Poste, pacchi anche di sera e nel week-end

La Redazione - 14 giugno 2018
La Redazione
14 giugno 2018
335 Views
Accordo Amazon e PosteAccordo Amazon e Poste

Accordo Amazon e Poste, durerà 3 anni. E’ stato annunciato in queste ore il nuovo accordo stipulato tra Amazon e Poste Italiane.

Accordo Amazon e Poste: le novità

amazon-prime-gratis-30-giorni

amazon-prime-gratis-30-giorni

Il colosso fondato dal miliardario Jeff Bezos si affida a Poste per aumentare le consegne di pacchi su territorio nazionale. Da ora in avanti e per tre anni, andrà in “onda” l’accordo Amazon e Poste. I clienti Amazon potranno ricevere la loro consegna di sera (fino alle 19:45) e nei weekend.

Il compito di Poste Italiane sarà quello di consentire ai suoi oltre trentamila portalettere di occupare in modo capillare tutto il territorio italiano in modo da rendere più veloci le consegne. I corrieri SDA avranno quindi il compito di affiancare i dipendenti Amazon nello smistamento dei pacchi.

Si tratta di una scelta che di certo premia l’e-commerce e che testimonia quanto il mercato online sia divenuto più florido che mai. In Italia, ma anche nel resto d’Europa, gli ordini effettuati tramite computer hanno raggiunto cifre vertiginose. Con pochi click, infatti, il cliente può trovare tutto quello di cui ha bisogno e farselo consegnare a casa in tempi rapidi.

Cosa prevede l’accordo?

L’Accordo Amazon e Poste prevede anche l’utilizzo di Mistral Air, servizio aereo che si occupa della consegna di merci. Tutto ciò andrà a incrementare il “Joint Delivery“, il modello di consegna già attivo dal mese di aprile scorso, ossia un sistema flessibile di recapito pacchi che punta su una maggiore velocità.

Il contratto stipulato avrà una durata triennale con un’opzione di altri due anni in caso di esito positivo. Secondo gli ultimi dati, nel 2020 saranno diecimila i dipendenti impegnati nella logistica per la consegna pacchi. Gli investitori si ritengono soddisfatti perché, con lo sviluppo dell’e-commerce, ci sarà un aumento non solo degli investimenti e dei fatturati, ma esso avrà effetti positivi anche sulle assunzioni di nuovi dipendenti in ambito nazionale.

Le critiche

Naturalmente non è mancata qualche critica a questa iniziativa. Negli ultimi mesi Amazon è rimasta coinvolta in varie polemiche che riguardano le condizioni lavorative dei suoi dipendenti. Turni massacranti, orari poco flessibili alle esigenze del lavoratore, pause monitorate: sono questi i punti caldi che non convincono i sindacati.

Nel nuovo Accordo Amazon e Poste, il colosso di Jeff Bezos punta ad aumentare i giorni disponibili per le consegne, garantendo il servizio anche il sabato e la domenica.

Una riflessione nasce spontanea: è indubbio che questo tipo di incremento potrà essere vantaggioso per il cliente, ma sarà eticamente valido solo se i dipendenti avranno paghe dignitose e una gestione dei turni ottimale.

[Foto: www.lavorofacile.info]

Loading...

Vi consigliamo anche