0 Shares 263 Views
00:00:00
16 Aug

Grande Fratello 15: ecco il vero motivo della squalifica di Favoloso

Michela Chiuchiolo - 16 maggio 2018
16 maggio 2018
263 Views
Barbara D'Urso

Il Grande Fratello 15 è, secondo molti, l’edizione più trash di sempre. Forse, è bene ricordare cosa sia il reality più amato e odiato della televisione.

Luigi Favoloso: cronaca di una squalifica annunciata

In molti dentro e fuori il web avevano pronosticato l’uscita dal Grande Fratello 15 di Luigi Favoloso. Il fidanzato di Nina Moric è stato cacciato dalla casa perché ne ha combinate di tutti i colori. Barbara D’Urso, prima di squalificarlo, gli ha elencato tutte le volte in cui è stato redarguito per comportamenti fuori norma: “Sei stato ripreso una volta, una seconda volta quando hai preso in giro la Pezzopane, questa terza volta, è ancora più terribile delle altre”, ha detto la D’Urso. L’ultima, la più terribile, riguarda la maglietta che riporta una scritta sessista indossata da Favoloso nella casa più spiata d’Italia.

Una squalifica arrivata troppo tardi

Una prima domanda che ci si può porre riguarda il perché la squalifica di Favoloso sia arrivata così tardi e non abbia fatto seguito a quella di Baye Dame, anche lui cacciato per aver compiuto gesti di bullismo contro l’esplosiva Aida Nizar (la concorrente spagnola eliminata al televoto la scorsa settimana). Ci si chiede anche perché il Grande Fratello sia al contempo così popolare e impopolare e la risposta, forse, risiede nella natura stessa del programma. Il reality, è bene ricordarlo, non è un programma televisivo con finalità istruttiva anche se, questa edizione, a detta di opinionisti e autori televisivi del calibro di Maurizio Costanzo e Alfonso Signorini, potrebbe ottenere il primato di un eventuale world guinness del trash (semmai inventassero un simile premio).

Dietro la squalifica di Favoloso la natura del reality

A testimoniare che quest’ultima edizione è stata dominata sinora da azioni ingloriose è anche l’abbandono della casa da parte degli sponsor, intimoriti forse dalla paura che il pubblico, disgustato da quanto accade nel Grande Fratello 15, possa ricordare negativamente anche i brand che riforniscono la casa. L’eliminazione di Favoloso contribuirà a far rialzare il livello di popolarità di quest’ultima edizione? Se ricordiamo quanto detto sopra, e vi aggiungiamo che il tutto rientra in un preciso storytelling fatto di casting e selezioni, possiamo capire quanto sia ovvia la risposta e immaginare che difficilmente le cose cambino.

Sopravvivere al Grande Fratello si può, ecco come
Il Grande Fratello è quello che è: un reality show, una macchina per produrre audience e non certo cultura. In fondo, se il gioco non piace, basta seguire una regola aurea per sopravvivere al trash in televisione: prendere il telecomando e cambiare canale. Con buona pace del Grande Fratello 15 e di concorrenti come Luigi Favoloso.

(Foto: Libero Quotidiano)

Loading...

Vi consigliamo anche