0 Shares 84 Views
00:00:00
15 Aug

Isola 5, regna la noia

dgmag - 19 novembre 2007
19 novembre 2007
84 Views

I superstiti dell’Isola dei Famosi 5 cominciano a non farcela più e la mancanza di cibo rende tutto ancora più complicato.

A 61 giorni dall’inizio del reality, i naufraghi cominciano infatti ad avvertire una stanchezza che diventa sempre peggiore e che mette a rischio anche la sopravvivenza quotidiana.

C’è però euforia per l’arrivo dei premi ricompensa e soprattutto del caffè, con Claudio che per festeggiare l’evento si dà alla pesca portando all’amo un pesce da mezzo chilo.

La prova ricompensa di questa settimana è stata infatti particolarmente copiosa: A Playa Uva i concorrenti hanno avuto a disposizione un cayucco con il quale dovevano raggiungere l’isola dove erano ospitati un tempo, Cayo Paloma. Qui hanno trovato cinque bambù con incise le iniziali di ciascuno di loro e dopo averli recuperati e sempre con la rudimentale imbarcazione, hanno dovuto affrontare il viaggio di ritorno verso la loro spiaggia.

Ad ogni bambù corrispondeva un particolare tipo di ricompensa; Debora poteva conquistare il necessario per una cena, Miriana un coltello e cinque chili di patate, Claudio venti noci di cocco, Paul cinque coperte e cinque cuscini, ed infine Nicola una moka, zucchero e caffè.

Intanto Miriana e la Caprioglio, che sono anche quelle che faticano di più, non si trovano d’accordo sulla considerazione che l’una ha dell’altre; se la Trevisan sostiene di avere molto in comune con la veneziana, la Caprioglio invece, a sua volta, ribadisce che tra lei e Miriana le affinità sono poche se non il fatto di avere entrambe “la pressione bassa”.

Il tutto mentre l’ormai trionfante Manuela Villa sull’Ultima Spiaggia comincia a risentire della solitudine e della noia…

Loading...

Vi consigliamo anche