0 Condivisioni 383 Leggi tutti gli articoli

Isola dei Famosi 2019, i nomi dei concorrenti

Alessandro Crupi - 28 dicembre 2018
Alessandro Crupi
28 dicembre 2018
383 Leggi tutti gli articoli
Isola dei Famosi 2019

Nel 2019 uno dei reality più famosi prodotto dalla televisione italiana, L’Isola dei Famosi, registrerà l’edizione numero 14 e già ci sono i nomi dei papabili concorrenti-naufraghi che dovranno lottare per la sopravvivenza.

I papabili de L’Isola dei Famosi 2019

Partirà da fine gennaio su Canale 5 (dovrebbe iniziare il 24 gennaio) nel contesto ambientale dell’Honduras e sarà condotto da Alessia Marcuzzi ogni giovedì sera. Un’ulteriore conferma, questa, per la show girl che è alla guida de L’Isola dei Famosi dal 2015.

Tra i personaggi più in vista che potrebbero animare l’avventura nell’isola ci sono la famosa ex “gatta morta” della prima edizione del Grande Fratello Marina La Rosa, il fratello di Cecilia e Belen Rodriguez Jeremias e, tanto per restare sempre in famiglia, il fidanzato di Cecilia Ignazio Moser.

Altri famosi possibili concorrenti sono la nota attrice di telenovelas Grecia Colmenares, Riccardo Fogli, Marina Suma, Paolo Brosio e gli ex sportivi Filippo Magnini e Marco Delvecchio.

Ritorna il “prequel” con il duello tra dieci sfidanti

Ma la rosa dei nomi dei probabili partecipanti a L’Isola dei Famosi 2019 è ancora più ampia e annovera Fariba Tehrani (mamma di Giulia Salemi), Andrea Pinna, Akash Kumar, Cristina d’Avena, Giorgio Manetti, Taylor Mega, lo chef Gianfranco Vissani, Rodrigo Alves.

Anche nell’edizione targata 2019 de L’Isola dei Famosi si svolgerà il cosiddetto “prequel”. Nelle settimane che precedono il debutto del reality vero e proprio, infatti, ci sarà la sfida tra dieci aspiranti naufraghi che si giocheranno l’accesso all’Honduras.

La gara ne premierà soltanto uno tra Alice Fabbrica, Chiara Patriarca, Eleonora Massara, Giorgia Venturini, Lucia Grieco, Mario “Il Falco” Ferri, Giovanni “John” Vitale, Mirko Pontesilli, Salvatore Vigliucci e Yuri Rambaldi.

Loading...

Vi consigliamo anche