0 Condivisioni 197 Leggi tutti gli articoli

Massimo Lopez ricorda Anna Marchesini

Alessandro Crupi - 7 maggio 2019
Alessandro Crupi
7 maggio 2019
197 Leggi tutti gli articoli
Anna-Marchesini

A quasi tre anni dalla scomparsa, Massimo Lopez ha ricordato Anna Marchesini, la celebre artista compagna di lavoro dell’altrettanto famoso trio Lopez-Marchesini-Solenghi.

Anna Marchesini e il trio con Lopez e Solenghi

Il comico è stato ospite della trasmissione televisiva “Vieni da me” condotta da Caterina Balivo e in questa occasione ha reso un commovente omaggio all’indimenticata Anna Marchesini, al rapporto con lei e al suo talento.

La memoria di Lopez è partita dai primi momenti trascorsi insieme: “L’inizio è stata in sala di doppiaggio – ha dichiarato il comico – dove trovai Anna Marchesini: non riuscivamo ad andare avanti, iniziammo a ridere non seguendo il copione, è stato meraviglioso (fonte www.velvetgossip.it)”.

Massimo Lopez, inoltre, ha anche rilevato che “noi del trio non abbiamo mai litigato. Scrivevamo e avevamo il 33% di battute a testa. Chiaro che le discussioni c’erano, ma non c’è stato mai un litigio. Anche quando ci siamo detti addio, dopo dodici anni, non c’è stato un litigio. Fui io a dire di interromperci per due o tre anni e poi ricominciare (fonte www.zon.it)”.

Lopez, Anna Marchesini e l’infarto nel 2017

Dopo il ricordo di Anna Marchesini, il pensiero di Lopez è poi tornato al suo momento più difficile. Quando è stato colto da infarto mentre era sul palco a recitare a teatro nel 2017.

“Ho sentito un indolenzimento. Il dolore aumentava. Ho capito che stavo vivendo l’esperienza di un infarto. Ho pensato di morire mentre ero in ambulanza (fonte www.zon.it)”, ha evidenziato Lopez. Il trio Lopez-Marchesini-Solenghi ha allietato le serate di tanti italiani tra il 1983 e il 1994.

Successivamente si è riunito nel 2008 per soli tre appuntamenti televisivi in occasione dei 25 anni dalla sua creazione. Attrice teatrale, comica, scrittrice, doppiatrice e imitatrice, Anna Marchesini è stata un’artista molto eclettica e apprezzata.

(Foto: www.caffebook.it)

Loading...

Vi consigliamo anche