0 Condivisioni 400 Leggi tutti gli articoli

Panico in aereo: dalla cappelliera sbuca un serpente in cabina

LaRedazione - 8 novembre 2016
LaRedazione
8 novembre 2016
400 Leggi tutti gli articoli

Quanto avvenuto su un aereo della compagnia Aeromexico sta facendo il giro del mondo soprattutto dopo la diffusione di un video, realizzato da uno dei passeggeri a bordo, che ha documentato l’inattesa intrusione di un serpente sbucato all’interno dell’abitacolo, più precisamente uscendo dal vano bagagli. L’animale ha costretto il pilota a compiere un atterraggio d’emergenza per poter controllare la situazione.

Non si è dunque trattato di un guasto ai motori, né di un attentato terroristico, ma più semplicemente di un rettile di medie dimensioni che è diventato l’involontario protagonista di un volo diretto a Città del Messico. Una volta compiuto l’atterraggio, sono arrivati sul posto un’equipe di esperti che hanno catturato il serpente rendendolo inoffensivo. Dalle prime informazioni emerse sulla specie in questione, gli esperti hanno fatto sapere che si tratterebbe di una delle più velenose per quanto riguarda questo tipo di rettili.

Pericolo scampato, dunque, ma la paura è stata tanta anche perché il video, della durata di appena quattordici secondi, è bastato mostra l’inquietante animale strisciare a lungo le pareti dell’aereo mentre veniva ripreso con il telefonino di uno dei passeggeri. E a questo punto una domanda sorge spontanea: com’è possibile che un serpente possa trovarsi a bordo di un aereo?

Per rispondere a questo interrogativo sul web molti si sono sbizzarriti lasciando spazio alle ipotesi più assurde. C’è chi sostiene che il serpente sia stato precedentemente messo da qualcuno in vena di scherzi. Altri pensano che la creatura sia salita a bordo senza che nessuno se ne accorgesse prima della partenza dell’aereo e che, una volta decollati, si sia mostrata in tutta la sua inquietante bellezza.

Sui social questa notizia ha suscitato anche una notevole ilarità, ma sta di fatto che per i numerosi passeggeri del volo diretto a Città del Messico si è trattato di un’esperienza insolita. Anzi, quanto successo assomiglia in modo sibillino alla trama di un film con protagonista l’attore Samuel L. Jackson intitolato, appunto, Snakes on a Plane, uscito nelle sale dieci anni fa per la regia di David R. Ellis.

Insomma, nonostante l’aereo sia uno dei mezzi più sicuri per spostarsi e raggiungere ogni parte del mondo, dopo gli attentati dell’11 settembre molte persone preferiscono scegliere altri sistemi per viaggiare. Certo la notizia che a bordo di un aereo si possa trovare un serpente velenoso scoraggerà molti a servirsi di questo mezzo di locomozione. Ma diciamoci la verità: in quanti di voi avrebbero mantenuto un normale self control di fronte a un serpente che vi striscia accanto indisturbato?

[Foto: superEva]

Loading...

Vi consigliamo anche