0 Condivisioni 617 Leggi tutti gli articoli

Cosa sapere sui day use hotel

LaRedazione - 26 marzo 2019
LaRedazione
26 marzo 2019
617 Leggi tutti gli articoli
sapere sui day use hotel

La moda dei day use hotel si sta diffondendo sempre di più anche nel nostro Paese. Il trend ha preso il via negli Stati Uniti e in seguito è approdato in Francia, per poi giungere nel Regno Unito. Attualmente il servizio è a disposizione anche in Italia, dove viene proposto da un gran numero di alberghi di lusso.

Il meccanismo di funzionamento è molto semplice: si tratta di affittare le camere a ore, prevedendo ribassi di prezzo molto consistenti e sconti notevoli, anche nelle ore diurne. L’idea ha ottenuto un successo importante al di là dell’Oceano Atlantico, e così è giunta anche alle nostre latitudini. Per avere un’idea delle opportunità che vengono garantite, si può navigare su Daybreakhotels.com e scoprire numerose opzioni tra le quali scegliere.

Una procedura semplice

New York e Los Angeles sono state le prime città nelle quali il day use hotel ha iniziato a diffondersi; da una decina di anni il servizio viene proposto anche a Parigi e a Londra, e oggi se ne può usufruire a Milano e a Roma. Con questa proposta, gli alberghi consentono di richiedere una camera tra le 10 del mattino e le 6 del pomeriggio: i clienti sono liberi di decidere per quanto tempo usufruire del servizio, che in genere comprende l’accesso agli eventuali benefit previsti di solito, come per esempio l’ingresso alla spa o alla piscina nel caso in cui esse siano presenti.

I vantaggi

I vantaggi che derivano da tale formula sono molteplici, a cominciare dalla possibilità di beneficiare dei servizi di un hotel di lusso a prezzi decisamente più bassi rispetto a quelli con cui si avrebbe a che fare di solito. Non ci sono molte differenze rispetto alle proposte dei bed and breakfast e dei motel, almeno dal punto di vista pratico: a cambiare, invece, sono gli standard di qualità delle strutture ricettive.

Insomma, tutte le parti in causa traggono vantaggio dal day use hotel: non solo i gestori degli alberghi, ma anche i loro clienti. Le stanze sono ottimizzate, e non è raro che siano doppiate nel corso di una sola giornata; per di più, gli hotel sfruttano questa possibilità per farsi conoscere e per ampliare il raggio della clientela.

Chi sono i clienti del day use hotel

La formula del day use hotel può essere sfruttata in molti casi: per esempio, per un appuntamento di lavoro con un cliente di rango su cui si vuol fare buona impressione, e che per questo può essere invitato nella suite di una struttura di lusso. Ma sono molte anche le coppie che si concedono una fuga romantica in circostanze simili, anche per poter essere certe di non vedere compromessa la propria privacy.

E se il ricorso a un motel ha sempre rappresentato un’eventualità quasi losca, da scegliere di nascosto e al riparo da occhi indiscreti, con i day use hotel non si può che essere orgogliosi di diventare clienti di alberghi di lusso. Ancora, questa opportunità può essere colta da chi si trova in giro per lavoro e, tra un incontro professionale e l’altro, può aver bisogno di riposare un paio di ore o di concedersi una doccia.

Gli sconti

In genere, lo sconto che viene applicato con il day use hotel non è mai inferiore al 50%, ma non è raro che in alcune circostanze si possa arrivare addirittura a ribassi dell’80%.

Così, per un albergo che di solito propone un prezzo di 300 euro a notte per una camera nel centro di Roma, una prenotazione tra le 10 del mattino e le 5 del pomeriggio richiederebbe una spesa attorno ai 50 euro.

Loading...

Vi consigliamo anche

Vacanze 2019, le mete più ambite
Viaggi

Vacanze 2019, le mete più ambite

Alessandro Crupi - 30 aprile 2019
Estate 2019, cosa indossare e come
Viaggi

Estate 2019, cosa indossare e come

LaRedazione - 8 aprile 2019
In crociera nel nord Europa
Viaggi

In crociera nel nord Europa

LaRedazione - 5 aprile 2019