0 Condivisioni 841 Leggi tutti gli articoli

Estate 2019, cosa indossare e come

LaRedazione - 8 aprile 2019
LaRedazione
8 aprile 2019
841 Leggi tutti gli articoli
Estate 2019 indossare

Le giornate stanno diventando sempre più calde e il sole finalmente comincia a fare capolino da dietro le spesse nubi invernali. La natura si risveglia, esplodono i colori con tonalità che ogni volta ci stupiscono, e l’alta moda fa squillare le trombe della caccia al capo più adatto per la nuova stagione. Quali sono, però, le nuove tendenze? Cosa scegliere e come?

L’estate è generalmente il momento dell’anno in cui si osa: colori forti, fantasie particolari e vistosi accessori non mancano mai. In questo, la bella stagione non si discosta troppo dalle precedenti, con una novità stilistica: osare sì, ma con eleganza. Queste sono le richieste delle donne comuni, che non hanno né il tempo né la voglia di passare ore a studiare come abbinare i capi utili alla vita di tutti i giorni senza risultare troppo fuori luogo (nella migliore delle ipotesi).

Colori e Fantasie

Tinte più o meno accese, colori pastello, il rosso (come insegna Valentino) e i colori della terra. Sono queste le tonalità preferite dalla nuova stagione, con una particolare attenzione proprio al beige: un colore neutro, all’apparenza banale, che può esaltare capi particolari per forma, fantasia o tinta.

Non ci sono grosse novità per quanto riguarda le fantasie. Un classico è l’animalier, tanto negli abiti quanto negli accessori, da accostare a pezzi in tinta unita tono su tono (che richiamano i colori del capo principale) o neutri (bianco, nero, beige). Che li vogliate chiamare Polka Dot (all’inglese) o Pois (alla francese), stiamo parlando sempre di loro: quei cerchi più o meno grandi, colorati internamente in contrasto con la tinta principale del tessuto (ad esempio sfere bianche su sfondo nero).

Accostamenti particolari

Ci è stato sempre insegnato che alcuni capi si possono indossare solo in determinati contesti: le tute solo per fare attività fisica e i costumi in spiaggia o al massimo in piscina (neanche tutti). Uscire fuori da queste circostanze non era visto in maniera positiva. Fino ad ora.

Gli abbigliamenti sportivi avevano già iniziato ad uscire qualche anno fa dalle palestre per essere indossati anche nella vita quotidiana. E’ già da un po’ che vediamo le tute (più o meno eleganti) indossate con i tacchi, però quest’anno arriva sulle sfilate dell’alta moda un trend molto particolare: il pantaloncino da ciclista abbinato a capi classici, come giacche e sabot.

La novità, però, non si ferma qua ma investe anche la moda mare: i bikini e i costumi interi vengono usati anche come sottogiacca nelle città. Le forme e le fantasie create permettono a questo abbigliamento, storicamente relegato a spiagge e piscine, di essere indossato anche nella vita di tutti i giorni.

Moda mare

Quali sono, dunque, i costumi da donna della prossima estate? Le tipologie sono sempre le stesse: bikini (reggiseno e mutanda), tankini (canottiera e mutandina) e costume intero. Forti sono i richiami ai decenni passati: tornano le forti sgambature degli anni ‘80, i modelli da pin-up anni ‘50 (reggiseni con slip a vita alta, adatti alle più formose) e fantasie floreali anni ‘60.

Ovviamente non mancano costumi super sexy, però anche la moda mare cerca di seguire la regola di creare capi multiuso più vicini a quelli che sono i fisici “normali” delle donne: vengono creati modelli che non costringono le donne di tutte le età (con particolare attenzione alle più giovani, spesso più a rischio) a dover seguire canoni di bellezza irraggiungibili e spesso dannosi.

Una moda più consapevole, dunque, è quella proposta sia dai grandi che dai piccoli marchi. L’eccesso va bene purché esalti quelle che sono le caratteristiche fisiche della persona che lo indossa e non entri in contrasto con il corpo. Era ora!

Loading...

Vi consigliamo anche