0 Condivisioni 319 Leggi tutti gli articoli

La maremma grossetana

LaRedazione - 24 gennaio 2019
LaRedazione
24 gennaio 2019
319 Leggi tutti gli articoli
visitare la maremma grossetana

Grosseto è la più grande città della Maremma, capoluogo della provincia omonima. Partendo da questa città è possibile visitare, nei più stretti dintorni, alcune delle bellezze di questa zona, tra parchi naturali, spiagge bellissime e resti di una storia antica.

Come arrivare a Grosseto

Per visitare al meglio la maremma grossetana si può soggiornare direttamente in città. Del resto non è difficile trovare un Hotel Grosseto 4 stelle aperto per tutto l’arco dell’anno, mentre nelle zone costiere, o anche nell’entroterra verso le località di piccole dimensioni, è probabile che buona parte delle attività ricettive siano disponibili solo nel periodo estivo. Grosseto si trova a sud ovest di Siena e a nord di Viterbo. Si trova lungo la Via Aurelia, quindi facile da raggiungere senza alcun problema con mezzi propri. Per chi arriva in città con i mezzi pubblici Grosseto possiede un aeroporto e una stazione dei treni, collegata alle principali linee italiane. Per poter godere dei dintorni è necessario avere a disposizione un’auto, che può essere noleggiata in loco.

Cosa vedere nei dintorni di Grosseto

Sono varie le possibilità di visita nei dintorni di Grosseto. La scelta dipende dal tempo a disposizione, così come dai gusti del singolo viaggiatore. Sono molteplici le aree protette naturali, come ad esempio il Parco delle Colline metallifere, così come il Parco Naturale della Maremma. Presso queste zone naturali sono disponibili anche esperti per una visita guidata, che è opportuno prenotare in anticipo, soprattutto nei periodi di maggiore affluenza. Per gli appassionati di natura, vicino a Grosseto troviamo anche alcune oasi WWF e delle aree naturali protette, con la possibilità di fare birdwatching e di conoscere le specie di piante disponibili solo in questo territorio.

La storia dell’antica Etruria

La Maremma si trova proprio al centro dell’antica Etruria, dove anticamente vivevano gli etruschi, popolo poi assorbito da Roma. Vicino a Grosseto è stata ritrovata un’antica città, Roselle, di cui rimangono numerosi resti di palazzi nobiliari, terme, templi e anche le antiche mura ciclopiche. La città divenne romana e continuò a prosperare per vari secoli, grazie alle materie prime disponibili qui e al suolo particolarmente fertile. Vicino a Grosseto troviamo anche i resti di Vetulonia, così come la parte antica di Sovana. Anche Saturnia è nelle vicinanze, dove sono presenti le terme; in zona si forma un vero e proprio torrente prodotto dalle fonti sulfuree.

Cosa vedere a Grosseto

Anche restando in città sono varie le mete per un fine settimana piacevole. Grosseto infatti conserva ancora oggi le antiche mura medicee, sulle quali è disponibile una camminata di circa 3 chilometri. La forma è esagonale, irregolare, con un torrione ad ogni spigolo; uno dei torrioni è una vera e propria fortezza di epoca medicea, molto interessante da ammirare. All’interno del centro storico possiamo ammirare la cattedrale, al cui interno sono ancora presenti opere di epoca antica; alcune di queste sono state spostate nel vicino Museo archeologico, dove sono conservati resti della storia della città. Particolari anche gli antichi palazzi, che raccontano le varie fasi della vita di Grosseto nei secoli.

Loading...

Vi consigliamo anche