0 Shares 176 Views

Neonati in volo: consigli utili

dgmag - 28 ottobre 2018
dgmag
28 ottobre 2018
176 Views
Neonati in volo

Decidere di viaggiare con i neonati in volo non è sempre facilissimo. Soprattutto a chi approccia a questa esperienza per la prima volta. Ecco alcuni consigli per voi.

Neonati in volo: i consigli

In generale è bene seguire alcuni consigli per godersi il viaggio ed essere preparati a quello che comporta portare dei neonati in volo. Bisogna iniziare con lo specificare che ogni compagnia aerea ha delle richieste differenti in termini di costi. C’è chi prevede la possibilità di effettuare un viaggio gratuitamente, chi con una piccola tassa e chi invece prevede il pagamento dell’intero posto. Chiaramente i neonati viaggiano in braccio ai genitori, qualora vogliate infatti farlo sedere con apposito seggiolino da portare a bordo.

Per il viaggio occorre portare tutto l’occorrente e conoscere preventivamente cosa è possibile trasportare con il biglietto pagato. In linea di massima, per i neonati è disponibile nel biglietto base una borsa e il passeggino che sarà depositato prima di salire a bordo e sarà riconsegnato all’arrivo. Nel corso del viaggio è opportuno portare nella borsa tutto il necessario per un pronto utilizzo a bordo come cibo per bambini, kit di pronto soccorso e qualche giocattolo.

Le varie compagnie

Ryanair ammette neonati dagli 8 giorni accompagnati da un adulto che abbia almeno 16 anni. E’ consentito il trasporto di 2 attrezzature a bambino e ovviamente i liquidi sono trasportabili a bordo. EasyJet invece prevede la possibilità di viaggiare a partire da 14 giorni con imbarco prioritario fino ai 5 anni. Si possono portare a bordo due articoli per bimbo. Inoltre la compagnia mette a disposizione snack e giochi per i bambini. Alitalia prevede una tariffa specifica denominata Infant. Inoltre prevede una vera e propria festa per il primo viaggio del bambino con tanto di battesimo e attestato per la sua prima esperienza di viaggio.

Portare neonati in volo non è semplicissimo, ma basta solo un pò di organizzazione. Non bisogna abbattersi o desistere dal viaggio, solo leggere tutti i dettagli della propria compagnia e preparare il necessario.

Cosa è importante?

Durante il volo per evitare fastidi al bambino è meglio dare in fase di decollo e atterraggio qualcosa da bere, per facilitare il passaggio senza fastidio. Per viaggiare con un neonato è necessario avere la carta di identità che per i neonati è valida 3 anni.

Nei paesi extra europei invece è opportuno portare il passaporto, la carta di identità e un lasciapassare. In questo caso si tratta di un documento che attesti nascita e cittadinanza e deve essere appositamente richiesto al comune di residenza. I neonati tendenzialmente nelle prime settimane non possono viaggiare in aereo. Comunque è sempre bene consultare un pediatra prima di portare un neonato in volo.

[Foto: www.federicapiersimoni.it]

Loading...

Vi consigliamo anche