0 Condivisioni 186 Leggi tutti gli articoli

Google apre Street View agli utenti

La Redazione - 11 dicembre 2013
La Redazione
11 dicembre 2013
186 Leggi tutti gli articoli

Mountain View ha deciso di aprire Street View al contributo di tutti. Con un post ufficiale il team di Google Maps e Google Earth ha annunciato l’apertura del servizio di mappatura agli utenti in possesso di una reflex digitale e di un device dotato di Android 4.2 Jelly Bean. Per tutti quelli che non resistono alla tentazione di sbirciare all’interno di Street View per vistare luoghi sconosciuti Big G propone di partecipare attivamente al progetto.

Per partecipare bisogna essere iscritti a Views, la community di condivisione di foto interna a Google Maps. La funzione Photo Sphere (utilizzabile da smartphone) aiuta a catturare le immagini nel formato corretto e a condividerle all’interno della community. Chi usa una DSLR, dovrà scattare più foto e metterle insieme con un software a parte, e successivamente legare gli scatti alla mappatura stradale preesistente per renderli navigabili on-line.

Chi vuole creare una mappa navigabile  dei suoi luoghi preferiti non deve fare altro che caricare su Google Maps le proprie foto sferiche, quelle per intendersi che messe insieme realizzano panoramiche a 360 gradi. A tal proposito Mountain View sconsiglia di “collegare foto sferiche che attraversano muri ed edifici”, in questo caso l’effetto di “rottura” sarebbe evidente.

Le possibilità sono veramente molte, non solo per chi ama la fotografia e vuole mettersi alla prova ma anche per quegli enti, come ad esempio i musei, che vogliono creare dei tour o delle mostre virtuali. Da una simile applicazione potranno trovare linfa vitale anche quelle amministrazioni locali troppo piccole per poter promuovere adeguatamente in giro per il mondo le attrazioni turistiche e i luoghi di pregio naturalistico.

 

Loading...

Vi consigliamo anche

Smartphone 2019: guida all’acquisto
Consumi

Smartphone 2019: guida all’acquisto

Martina Manoni - 15 marzo 2019
TNT Village: i siti alternativi
Tecnologia

TNT Village: i siti alternativi

Emanuele Calderone - 15 marzo 2019